ANAPS-NOTIZIE - A.N.A.P.S Milano

Logo
Title
Vai ai contenuti

ANAPS-NOTIZIE




Netiquette


Regole, norme e consigli per una Didattia a Distanza efficace


Con il termine Netiquette, tanto in voga in questo particolare momento storico, si suole indicare il complesso delle regole di comportamento volte a favorire il rispetto reciproco tra gli utenti durante l’utilizzo delle piattaforme online. 

Vista la declinazione della didattica tradizionale in didattica a distanza (DaD), ci è sembrato opportuno riportare alcune semplici regole che gli utenti (docenti e studenti), ma non solo (anche i genitori), devono rispettare al fine di rendere più agevole e proficuo il lavoro di tutti. 

Consigli per i genitori ·         
- Aiutare gli studenti a prepararsi per le lezioni, sollecitandone la frequenza e la puntualità nel seguirle; ·         
- Predisporre un ambiente adatto, possibilmente senza elementi di disturbo o di distrazione; ·         
- Consigliare un abbigliamento adatto, consono al proprio ruolo di alunno e al momento didattico: ·        
- Lasciare autonomia nella relazione con l’insegnante e con i compagni. ·         
- Vigilare, ove possibile e con discrezione, sull'effettivo utilizzo delle App o della piattaforma, sul loro corretto utilizzo e che non ne vengano usate altre non preposte al momento didattico (giochi, chat e/o app diverse); ·         
- Dopo le video lezioni si eviti di commentare ciò che si è eventualmente udito, onde evitare eventuali interferenze nella dinamica didattica e garantire il rispetto delle relazioni; ·        
 - Controllare che i compiti vengano svolti, evitando qualsiasi forma di correzione. L’errore e la sua correzione sono un elemento fondamentale della relazione educativa. 
   
Consigli e regole valide per tutti ·         
- Si rammenta che in base alle normative sulla privacy e sul Cyber bullismo non è assolutamente consentito alcun utilizzo non autorizzato di immagini, video – audio lezioni e materiale prodotto durante le attività di e – learning. 

E’ espressamente vietato: ·         
- Filmare, registrare, effettuare screenshot dei contenuti presenti nelle piattaforme e condividerli, senza espressa autorizzazione, in altre sedi; ·        
- Intervenire con commenti denigratori e/o inappropriati verso chiunque; ·        
- Prendere arbitrariamente il controllo delle piattaforme, bannando o escludendo i partecipanti o facendo intervenire terze parti non autorizzate (se la piattaforma è stata impostata come ambiente chiuso e protetto, questa eventualità appare remota); ·         
- Condividere le credenziali di accesso alle piattaforme con chiunque. Farne un uso esclusivamente strettamente personale. 

Consigli per gli studenti ·         
- Controllare in maniera diligente le attività proposte dai docenti, garantendo un’interazione adeguata a quanto proposto; ·      - Il materiale condiviso da insegnanti e compagni è da utilizzare esclusivamente per scopo didattico. E’ vietata la loro condivisione senza previa autorizzazione dei produttori degli stessi; ·         
- Nei momenti delle lezioni sincrone (video lezioni in diretta), la gestione della classe virtuale è di assoluta prerogativa del docente; ·         
- Nella DAD valgono le stesse regole dell’attività didattica in presenza: puntualità, linguaggio adeguato, decoro, rispetto dei compagni e degli insegnanti; ·         
- Va sottolineato che durante lo svolgimento delle loro attività (anche in modalità e – learning), gli insegnanti sono “pubblici ufficiali”, pertanto avere un atteggiamento poco consono nei loro confronti o violarne la privacy, costituisce “oltraggio a pubblico ufficiale”. Quindi, la mancanza di osservanza di queste norme, oltre ad incorrere in provvedimenti e sanzioni disciplinari, potrebbe dar luogo a ipotesi di risarcimento in sede civile e penale, sulla base della normativa vigente in materia di privacy e sui fenomeni di cyber bullismo. ·        
- Ricordarsi, infine, che tutto ciò che viene trasmesso dal proprio device potrebbe essere utilizzato in maniera impropria. Fa quindi attenzione alle informazioni che fornisci durante l’utilizzo degli stessi on line o che possono essere dedotte da quanto fornito. Evitare sempre di fornire dati o informazioni sensibili, cercare di connettersi e di inquadrarsi in uno spazio della propria abitazione nel quale non compaiano oggetti (per esempio medicinali, o simili) che possono essere rivelatori di eventuali informazioni sensibili.

Milano, 19 aprile 2020   
 Prof. Antonio De Nigris 
 Responsabile formazione Confsal - Anaps



<<< indietro


Associazione Nazionale Autonoma Professionisti Scuola
(ANAPS)
20131 Milano, Viale Gran Sasso, 22
Tel.: 02-55230697  Fax: 02-55230697

C. Fiscale: 97501450155

Torna ai contenuti