NOTIZIE - A.N.A.P.S Milano

Logo
Title
Vai ai contenuti

NOTIZIE

SEZIONI




Gli IdR in virtù dell’idoneità sono docenti abilitati; noi vogliamo un concorso riservato per docenti abilitati.

In  questi giorni stiamo leggendo tante proposte per immettere in ruolo gli insegnanti di religione cattolica, ripeto religione cattolica e non insegnanti di storia delle religioni. Come abbiamo avuto modo di dire in tante occasioni ed in tante nostra attività l’insegnamento della religione cattolica competa alla Chiesa, cioè all’Ordinario del luogo.Non potendo l’Ordinario del luogo andare in tutte le scuole “manda” gli insegnanti  di religione cattolica.Questo significa che l’insegnamento della religione cattolica non è un insegnamento come gli altri, ma è un...

Pubblicato il 16/09/2019, visto 538 volte Leggi

Lorenzo Fioramonti è il nuovo Ministro dell’Istruzione

Lorenzo Fioramonti è stato precedentemente il Vice-Ministro presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ed è membro della Camera dei Deputati nel Parlamento Italiano.E’ attualmente in aspettativa dal ruolo di Professore Ordinario di Economia Politica all’Università di Pretoria (Sud Africa), dove ha fondato il Centre for the Study of Governance Innovation (www.governanceinnovation.org) ed era Vice Direttore del Progetto Future Africa. E’ inoltre Professore Straordinario presso la Scuola di Public Leadership dell’Università di Stellenbosch, Senior Fellow presso il...

Pubblicato il 05/09/2019, visto 133 volte Leggi

Buon anno scolastico 2019 2020

La Segreteria nazionale ANAPS augura a tutti voi un buono e proficuo anno scolastico, ricco di soddisfazioni e di opportunità di crescita, sia per voi sia per i vostri studenti. Ricordiamo, inoltre, che dal 2 settembre c.m., la nostra Sede riapre rispettando i soliti orari, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.00 alle 19.00. Buon lavoro a tutti voi.   Anaps Segreteria Nazionale

Pubblicato il 03/09/2019, visto 24 volte Leggi

Il Decreto salva precari non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale coinvolgendo migliaia di lavoratori che avevano sperato di raggiungere l'obiettivo di un posto di lavoro stabile.

Il Decreto salva precari non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale coinvolgendo migliaia di lavoratori che avevano sperato di raggiungere l'obiettivo di un posto di lavoro stabile. Purtroppo bisognerà ricominciare da capo. Si sperava che a questo decreto potesse seguire anche il tanto sospirato concorso per gli insegnanti di religione. Possiamo solo ricordare che la Ministra Fedeli si era dimostrata molto sensibile al problema. Ma tutto ciò allunghera' notevolmente i tempi. Ora attendiamo di conoscere chi sarà il nuovo ministro della Pubblica istruzione per riprendere il...

Pubblicato il 31/08/2019, visto 128 volte Leggi

Sei un insegnante precario stabilizzato? Per te nessun risarcimento

Tullio Aversa

Lo afferma la Corte di Giustizia dell’Unione europea nella sentenza al caso di un docente di fisarmonica al Conservatorio di Trento Bruxelles – Per la Corte di Giustizia dell’Unione europea la stabilizzazione degli insegnanti precari non deve essere per forza accompagnata da un risarcimento, né dalla ricostruzione integrale della carriera tramite il riconoscimento dell’anzianità maturata durante gli anni di lavoro con contratto a tempo determinato. La decisione è in una sentenza emessa nel caso del professor Fabio Rossato, docente di fisarmonica, che ha fatto causa di...

Pubblicato il 28/06/2019, visto 164 volte Leggi

Difesa di un ateo dell’ora di religione cattolica a scuola

Pier Paolo Tarsi

Spiego, da docente di fede atea e di professione filosofica agnostica, perché ritengo utile e più attuale che mai l’insegnamento della religione cattolica apostolica romana a scuola. È certamente doveroso studiare anche le altre religioni e dare spazio a tutte, non solo perché nelle classi ci possono essere alunni di diverse fedi che in tal senso si vedranno accolti e riconosciuti, ma anche perché ognuno comprenda le visioni e le idee degli altri cittadini del mondo, prerequisito per (ri)conoscerle veramente.Laicità non vuol dire eliminare tutte le fedi ma tutte accoglierle, nel...

Pubblicato il 24/06/2019, visto 304 volte Leggi

Precari, sentenza UE: no risarcimento per la reiterazione dei contratti

Ecco il testo della sentenza che nega il risarcimento del danno e stabilisce la  bocciatura completa e definitiva del ricorso per la richiesta di risarcimenti per la reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato. Corte di giustizia UEPrima SezioneSentenza 8 maggio 2019«Rinvio pregiudiziale - Politica sociale - Lavoro a tempo determinato - Contratti conclusi con un datore di lavoro rientrante nel settore pubblico - Misure dirette a sanzionare il ricorso abusivo a contratti di lavoro a tempo determinato -...

Pubblicato il 23/06/2019, visto 184 volte Leggi

Intervento del Prof. Incampo sull'ora di Religione

Ecco perché non deve essere abolita

Riceviamo e pubblichiamo dal professor Nicola Incampo, Responsabile Regionale della Conferenza Episcopale di Basilicata per l’IRC e la Pastorale Scolastica:Ogni anno, in estate, leggiamo interventi di politici a proposito dell’ora di religione a scuola.E’ di questi giorni  il Comunicato Associazione Luca Coscioni: abolire l’ora di religione e sostituirla con un’ora obbligatoria di educazione civicaPurtroppo siamo costretti a ripetere che il Concordato del 1929 così recita all’articolo 36: “L’Italia considera fondamento e coronamento dell’istruzione pubblica...

Pubblicato il 17/06/2019, visto 209 volte Leggi

Ora religione cattolica, mozione per abolirla e sostituirla con educazione civica

Comunicato Associazione Luca Coscioni – Abolire l’ora di religione e sostituirla con un’ora obbligatoria di educazione civica; chiedere formalmente alla CEI di avviare la procedura per modificare i criteri arbitrari con cui viene eseguita la ripartizione della quota “non destinata” dell’otto per mille (circa la metà del totale); rivedere – per renderle efficaci – le norme relative all’IMU sui beni immobili della Chiesa Cattolica ed intraprendere un’azione determinata per dare attuazione alla recente sentenza della Corte Europea, recuperando l’ICI non pagata in...

Pubblicato il 15/06/2019, visto 218 volte Leggi

PAS e concorsi saranno entro e non oltre il 2019

Si dice soddisfatta dell’accordo raggiunto ieri sera dai sindacati e dal Miur sul reclutamento dei docenti, sui Pas e sui concorsi, di cui uno straordinario. E annuncia che giovedì della prossima settimana ci sarà un ulteriore importante incontro con il ministro in merito alla situazione degli Ata, facenti funzione di Dsga, “una nostra battaglia storica che porteremo avanti fin da subito”. Elvira Serafini, segretaria generale dello Snals, rilancia l’importanza dell’intesa raggiunta, che affonda le sue radici nella serata del 24 aprile in occasione della quale fu sospeso lo...

Pubblicato il 12/06/2019, visto 341 volte Leggi

AI CANDIDATI ALLE ELEZIONI EUROPEE AI CITTADINI ELETTORI

Di Suor Anna Monia Alfieri

Come cittadina, ho il dovere di interessarmi ai programmi delle diverse coalizioni che si presenteranno alle Elezioni Europee del 26 Maggio 2019. I cittadini pensano, leggono, valutano e scelgono. La conoscenza, la cultura, la formazione devono essere il fondamento del dialogo con le Istituzioni, se si vuole che la “Res-Publica” sia davvero tale.I programmi politici, da sempre, offrono ampio spazio alla povertà e al disagio. Una povertà abissale e senza speranza è quella culturale, che è causa ed effetto di varie forme di ideologia, radice di ogni male. Conseguentemente, da parte dei...

Pubblicato il 14/05/2019, visto 140 volte Leggi

Silvia Sardone invita il sindacato ANAPS-CONFSAL a palazzo Marino

Di Francesco Sansone

Ringraziamo la dottoressa  Silvia Sardone, consigliera comunale di Milano e consigliera regionale della Lombardia, candidata al parlamento europeo in quota Lega, per aver  invitato il Prof. Francesco Sansone della Segreteria Nazionale ANAPS (Associazione Nazionale Autonoma Professionisti della Scuola) sindacato per i docenti di religione cattolica, a palazzo Marino. In tale occasione la consigliera ha espresso il suo personale impegno nel sostenere gli IdR e i valori della cultura cattolica che essi portano nella...

Pubblicato il 14/05/2019, visto 186 volte Leggi

Bocciatura completa e definitiva del ricorso per la richiesta di risarcimenti per la reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato.

La sentenza della Corte di Giustizia UE

La sentenza della Corte di Giustizia UE sulla causa "Rossato", ovvero sulla richiesta di risarcimenti per la Reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato non lascia spazio né a strumentali interpretazioni, né ad alibi a quanti, in questi ultimi anni, hanno continuato ad insistere nel proporre e nel presentare ricorsi per ottenere nella scuola italiana la trasformazione del contratto reiterato da tempo determinato a tempo indeterminato ed eventuali risarcimenti per il danno subito. La bocciatura del ricorso è...

Pubblicato il 11/05/2019, visto 534 volte Leggi

A proposito dell’intervista dell’On. Frate, rilasciata il 3 aprile 2019

Qui non è più un problema di precariato ma un problema di business

Abbiamo letto con attenzione l’intervista dell’onorevole Frate e la ringraziamo per l’attenzione che ha nei confronti degli insegnanti di Religione Cattolica e per il valore che viene riconosciuto al loro insegnamento.   Tuttavia pensiamo che sia necessario chiarire alcuni aspetti delle proposte avanzate dall’on. Frate.     1. Cosa significa parlare di classe di concorso per un insegnamento di religione “atipico” per definizione? Prima di tutto tale classe di concorso andrebbe a coinvolgere e necessariamente a modificare il Concordato...

Pubblicato il 22/04/2019, visto 829 volte Leggi

Il gruppo “Riconoscimento del merito alla carriera di studio dei laureati”, sostenuto dal sindacato ANAPS, chiede al Ministro Bussetti di apportare le seguenti integrazioni al decreto in merito al reclutamento dei docenti di sostegno

Il gruppo “Riconoscimento del merito alla carriera di studio dei laureati”, sostenuto dal sindacato ANAPS, chiede al Ministro Bussetti di apportare le seguenti integrazioni al decreto in merito al reclutamento dei docenti di sostegno:1) consentire ad alcune categorie di laureati di accedere direttamente al concorso per l’abilitazione nella docenza di sostegno per scuole secondarie: è il caso dei laureati  provenienti dagli stessi ambiti disciplinari del corso di specializzazione (psicologia, pedagogia, musicoterapia e affini) e dei laureati provenienti dalla sfera umanistica con...

Pubblicato il 08/04/2019, visto 350 volte Leggi

Lettera aperta ai colleghi e al Senatore Mario Pittoni

A fronte dei reiterati tentativi dei soliti noti “difensori“ di fantasiose e dannose soluzioni concorsuali, noi vogliamo ribadire ancora una volta con chiarezza e con fermezza il nostro convinto sostegno alla proposta del senatore Mario Pittoni. A scanso delle solite strumentali interpretazioni di chi da troppi anni gioca sulle giuste aspettative di quanti aspettano la  regolarizzazione della propria posizione contrattuale, vogliamo chiarire alcuni punti fondamentali della nostra posizione perché nessuno possa dire: ”non sapevamo, non avevamo capito…” : 1) Non è vero che il...

Pubblicato il 02/04/2019, visto 688 volte Leggi

Ideologia di genere danneggia i bambini. Il Collegio Americano dei Pediatri sollecita professionisti della salute educatori e legislatori a rigettare tutte le politiche che condizionino i bambini ad accettare come normale una vita di impersonificazione chimica o chirurgica dell’altro sesso. I fatti, non le ideologie, determinano la realtà.

Pubblichiamo di seguito la traduzione del documento adottato nel gennaio di quest’anno 2017 dal Collegio americano dei Pediatri. E’ un testo durissimo contro l’ideologia gender e i suoi perversi corollari, quali l’impiego di ormoni sessuali e della chirurgia e proviene da una dell più autorevoli istituzioni in materia. Il Collegio Americano dei Pediatri sollecita professionisti della salute educatori e legislatori a rigettare tutte le politiche che condizionino i bambini ad accettare come normale una vita di impersonificazione chimica o chirurgica dell’altro sesso. I fatti, non le...

Pubblicato il 01/04/2019, visto 288 volte Leggi

Ribadiamo il nostro sostegno all’iniziativa del Senatore Mario Pittoni Presidente della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport) che propone un concorso riservato per soli titoli per gli Irc.

Comunicato ANAPSL’iniziativa del Senatore Pittoni che prevede come ha sempre richiesto l’ANAPS , un concorso riservato per gli IDR in servizio, viene incontro alle aspettative di tutti quei colleghi che aspettano da quattordici anni una sanatoria che permetta loro una immissione in ruolo senza eccessivi rischi e formalità. Le ulteriori richieste fatte da altre OO.SS. con un comunicato, tra l’altro non firmato, ci lasciano perplessi e preoccupati perché a nostro parere, vanno a toccare inutilmente e pericolosamente il 30% di competenza delle curie, aprendo un possibile contenzioso...

Pubblicato il 29/03/2019, visto 413 volte Leggi

Maturità 2019

Con la nota 4204 dell’8 marzo 2019, è stato trasmesso il Decreto Ministeriale in corso di registrazione prot. 183 del 5 marzo 2019, che in 17 articoli disciplina la nomina dei commissari e dei presidenti delle Commissioni dell’esame conclusivo del II ciclo di istruzione e i requisiti per l’accesso all’elenco regionale dei presidenti di commissione. Le commissioni giudicatrici saranno formate da tre membri interni, tre esterni. Il presidente della commissione sarà esterno. Sia i commissari esterni che il presidente sono nominati dal dirigente preposto...

Pubblicato il 26/03/2019, visto 236 volte Leggi

Mobilità: chi assiste il familiare disabile ha il diritto assoluto

“Con la ordinanza cronol. N 354/2019 il Tribunale di Cuneo, sez.lavoro, ha riconosciuto ancora una volta la illegittimità dell’art 13 CCNI mobilità 2018/2019 nella parte in cui non consentiva il riconoscimento della precedenza legge 104/1992 per assistenza al disabile nei trasferimenti interprovinciali”. La notizia su Dirittoscolatico.it   Non si è mai compreso il perché di tale restrizione che pertanto è stata riconosciuta illegittima in quanto in contrasto con norma di rango primario e cioè con l’art 33 della legge 104/1992 che riconosce il diritto...

Pubblicato il 26/03/2019, visto 255 volte Leggi

Classi pollaio, interessante sentenza del T.A.R. della Sicilia.

E' sostanzialmente un rimprovero alla Dirigente scolastica.

Esiste una semplice soluzione poco praticata.Classi pollaio, la tiratina d'orecchie alla Dirigente scolasticaLe classi pollaio rappresentano un ostacolo all'implementazione di una didattica di qualità. E' risaputo, soprattutto dai colleghi che sperimentano questa bruttura pedagogica. Spesso la magistratura ricopre un ruolo di supplenza pedagogica e di fermezza, ribadendo i limiti imposti dalla normativa.E' di questi giorni una sentenza del sentenza del T.A.R della Sicilia  che di fronte all'ultima situazione fuori norma tira le orecchie alla Dirigente Scolastica che aveva disposto "la...

Pubblicato il 26/03/2019, visto 175 volte Leggi

Rischia il carcere il preside che rimprovera un professore davanti alla classe.

E’ quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza numero 2927 del 2009. Come riporta Studio Cataldi in un articolo, se il preside ha delle lamentele “può farle in privato ma non può permettersi di mettere alla berlina un prof davanti alla sua classe”.

LA SENTENZAI giudici della quinta sezione penale hanno confermato la condanna (con risarcimento del danno) ad un preside della scuola che entrando in una classe e constatando “la particolare vivacità e l’elevata indisciplina” della scolaresca si era rivolto al prof dicendogli “lei e’ un incapace, lei e’ un incompetente”.Nonostante il ricorso del preside, non c’è stato nulla da fare. La Suprema Corte ha sottolineato come  le offese “non riguardavano critiche legittime avanzate dal superiore gerarchico a uno specifico operato del dipendente. Bensì la sfera personale di...

Pubblicato il 22/03/2019, visto 143 volte Leggi

Responsabilità dei docenti per infortuni agli studenti: non basta dimostrare di aver esercitato la vigilanza

La Corte di Cassazione – Sez. civile Ordinanza n. 30602 del 27 novembre 2018 si pronuncia in questo modo:

In tema di responsabilità civile dei maestri e dei precettori, per superare la presunzione di responsabilità ex art. 2048 c.c. non è sufficiente la dimostrazione di aver esercitato la vigilanza sugli alunni nella misura dovuta ed il carattere imprevedibile e repentino dell’azione dannosa, qualora sia mancata l’adozione delle più elementari misure organizzative per mantenere la disciplina tra gli allievi (v. Cass. Sez. 3, Sentenza n. 23202 del 13/11/2015, ove si è ritenuto che la Corte territoriale – in relazione al danno determinato dalla caduta a terra di uno studente di una...

Pubblicato il 20/03/2019, visto 91 volte Leggi

Scuola, i costi dei tirocini per il sostegno restano proibitivi

Per i corsi Tfa l'Università Suor Orsola di Napoli chiede 3.800 euro, gli atenei siciliani 3.700. I precari:

Ormai il tfa sostegno è per pochi eletti. La tassa da pagare all’Università in molti casi è veramente molto alta. All’interno dei bandi di alcuni Atenei italiani la cifra si aggira anche intorno ai 4 mila euro. Gli aspirati tieffini sono sempre più senza parole e molti di loro hanno deciso di rinunciare. I prezzi fissati dalle singole Università italiane sono considerati troppo alti. Ricordiamo infatti che gli i candidati aspiranti tieffini dovranno pagare una tassa iniziale che si aggira intorno ai 100/200 euro e poi ci sono i costi relativi alla frequenza del corso per il tfa...

Pubblicato il 13/03/2019, visto 206 volte Leggi

BOCCIATURA COMPLETA E SENZA APPELLO DI MIGLIAIA DI RICORSI.

Sentenza n. 5072 Sezioni Unite della Corte di Cassazione del 15/03/2016

I CONTRATTI del Pubblico Impiego ultratriennali, da tempo determinato a tempo indeterminato, erano e sono inammissibili, non solo per la Legge scolastica italiana, ma anche e soprattutto per la nostra Costituzione che prevede l’Assunzione nel Pubblico Impiego, esclusivamente per Concorso Pubblico.CORSI RICORSI Concorsi. Cari colleghi,a proposito della sentenza del 15/03/2016, n. 5072 Sezioni Unite della Corte di Cassazione, adesso mi piacerebbe sapere cosa inventeranno certi personaggi per giustificare la bocciatura completa e senzaappello delle migliaia di ricorsi che sono stati proposti e...

Pubblicato il 08/03/2019, visto 739 volte Leggi

Aspettando il nuovo concorso Irc

Comunicato ANAPS-CONFSAL

Molti colleghi ci stanno sollecitando la definizione di un bando per concorso IRC. Da parte nostra siamo consapevoli dell’importanza che un concorso avrebbe per tanti colleghi, siamo anche consapevoli che l’argomento per la situazione politico sindacale è molto delicato, pertanto il nostro obiettivo non è tanto di arrivare ad essere il primo sindacato a far bandire un qualsiasi concorso, ma il nostro obiettivo è individuare un percorso, il più possibile compatibile con le diverse esigenze e le diverse aspettative degli insegnanti di religione. Da un lato abbiamo precari storici con...

Pubblicato il 08/03/2019, visto 482 volte Leggi

Scuole paritarie, come valorizzare nell'autonomia lombarda la loro voce pluralista

Dalla Lombardia si ripropone, in modo chiaro, un modello di ascolto delle parti sociali e di unità, perché la scuola pubblica, paritaria e statale, non è né dei ricchi né dei poveri: è di tutti.

In Italia siamo così abituati a delegare – ai nonni, alle “tate”, alla scuola… - l’educazione dei figli, da non accorgerci che la libertà di educare è la prima e più importante delle libertà, che gli Antichi riconoscevano per natura e che oggi è universalmente riconosciuta dalla Dichiarazione dei Diritti Umani del 1948. L’Italia è arrivata prima, con la sua Costituzione repubblicana. Solo negli Stati totalitari i genitori sono interdetti rispetto all’educazione dei figli. Quando lo Stato impone la sua scuola ai poveri con il ricatto della gratuità (apparente, perché...

Pubblicato il 07/03/2019, visto 144 volte Leggi

“La Quaresima è un cammino ed è un ritorno”

Riceviamo e pubblichiamo dal professor Nicola Incampo, Responsabile Regionale della Conferenza Episcopale di Basilicata per l’IRC e la Pastorale Scolastica:

Nella tradizione cristiana il Mercoledì delle Ceneri, segna l'inizio della Quaresima, cioè il tempo di preparazione alla Pasqua.Quest’anno la Quaresima inizia il 6 marzo e finirà giovedì 18 aprile, giovedì Santo.Il Giorno delle Ceneri chiude quindi le festività carnevalizie e inaugura la stagione pasquale e precede di quattro giorni la prima domenica di Quaresima. “Lasciatevi riconciliare con Dio” è il suggerimento di Paolo ai Corinzi ed è la colonna sonora della Quaresima che inizia e che si snoderà per quaranta giorni fino a farci giungere presso la tomba vuota del...

Pubblicato il 06/03/2019, visto 159 volte Leggi

XIV CORSO “ESORCISMO E PREGHIERA DI LIBERAZIONE” che quest’anno si terrà dal 6 all’11 Maggio

Manca poco all’appuntamento annuale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma per ilXIV CORSO “ESORCISMO E PREGHIERA DI LIBERAZIONE”che quest’anno si terrà dal 6 all’11 Maggio p.v.Il Corso, organizzato dall’Ateneo Pontificio – Istituto Sacerdos in collaborazione con il GRIS, propone un’analisi teologica, pastorale e liturgica del ministero dell’Esorcismo e ne analizza anche i risvolti antropologici, medici, legali e socio-culturali.In allegato troverete il dépliant con le informazioni per l’iscrizione, aperta anche ai laici, e l’indicazione del programma....

Pubblicato il 04/03/2019, visto 150 volte Leggi

Cento anni di comunismo e cento milioni di morti. Una catastrofe per l'umanità

L’Unione sovietica ha rimodellato la natura umana, scatenato il caos intellettuale e lasciato dietro di sé un grande raccolto di dolore. Scrive il Wall Street Journal (6/11)

L’Unione sovietica ha rimodellato la natura umana, ma ha anche diffuso il caos intellettuale. Il termine “politicamente corretto” trae le sue origini dall’assunto secondo il quale il socialismo, un sistema di proprietà collettiva, in sé era virtuoso, senza avere la necessità di valutare il suo operato alla luce di criteri morali trascendenti.Quando i bolscevichi si presero la Russia, alcuni intellettuali occidentali, influenzati dalla stessa mancanza di etica, chiusero gli occhi di fronte alle atrocità del comunismo. Quando gli omicidi divennero troppo ovvi per essere negati, “i...

Pubblicato il 03/03/2019, visto 312 volte Leggi

A che servono gli “ordini del giorno”

A quasi niente, spiega Sergio Rizzo sul Corriere, a parte permettere ai politici di vantarsi per cose che non esistono. Sergio Rizzo sul Corriere della Sera racconta un po’ di esplicativi aneddoti parlamentari sugli ordini del giorno: documenti sottoposti da deputati o senatori al voto dell’aula e che, se approvati, impegnano il governo a dar loro seguito. Molto in teoria.Il deputato del Pdl Alessandro Pagano canta vittoria. «Un successo a beneficio dei cittadini e delle fasce più deboli», dice, è l’ordine del giorno che il segretario del suo partito, Angelino Alfano, è...

Pubblicato il 02/03/2019, visto 191 volte Leggi

"Vogliono morta la Chiesa"

Pell è il capro espiatorio

       “Il cardinale è stato condannato su un pregiudizio”. Intervista  all’editorialista australiano non cristiano Andrew Bolt. “Non si vuole capire che la chiesa viene attaccata non solo per i crimini di abuso sessuale ma proprio in quanto chiesa. A molti essa sembra un freno rispetto al loro comportamento, e la vogliono morta. E’ oppressiva e quindi deve essere soppressa”, dice al Foglio Andrew Bolt, l’editorialista australiano che sull’Herald Sun – il secondo quotidiano più letto dell’isola – ha avuto il coraggio di scrivere un editoriale...

Pubblicato il 01/03/2019, visto 179 volte Leggi

Concorso, superpunteggio servizio. Sen. Pittoni (Lega): giusto riconoscere esperienza

“Fare un concorso a 40-50 anni è dura, si parte troppo svantaggiati rispetto a chi è fresco di studi ed è giusto riconoscere l’esperienza maturata sul campo” afferma il Sen. Pittoni (Lega) ial Fatto Quotidiano n relazione all’emendamento che riconosce una cospicua valutazione al servizio nell’ambito del prossimo concorso ordinario per la scuola secondaria. La maggioranza di Governo, infatti, ha presentato un emendamento al decreto quota 100, attualmente in Parlamento per la conversione in legge, affinché al servizio prestato si attribuisca un notevole peso nell’ambito...

Pubblicato il 24/02/2019, visto 193 volte Leggi

Punteggio doppio per il servizio: valorizzati i precari storici

Un emendamento al decreto presentato dalla Lega e approvato in commissione Lavoro al Senato con l'appoggio del M5s prevede di aumentare il peso degli anni di servizio nella graduatoria per le prossime immissioni in ruolo. Il senatore Pittoni: “Se ne andranno diversi professori, la scuola italiana ha bisogno di esperienza". https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/22/scuola-cambiano-i-punteggi-del-prossimo-concorso-favoriti-i-precari-storici-per-compensare-leffetto-di-quota-100/4991024/

Pubblicato il 23/02/2019, visto 423 volte Leggi

Il dottorato di ricerca è retribuito anche per gli insegnanti precari

La questione attinente al fatto se il congedo straorinario per dottorato di ricerca debba essere retribuito o meno per i docenti a tempo determinato è stata oggetto di causa presso i tribunali di Caltagirone e di Verona; sia la sentenza emessa dal primo (ordinanza n. 103/20014) sia quella emessa dal secondo(sentenza n. 360/2011) si sono pronunciate a favore della retribuzione per il detto personale.Queste sentenze confermano che l’applicazione del congedo straordinario per dottorato di ricerca, di cui all'art. 52, comma 57, legge 448/01 riguarda anche il personale a tempo determinato e che...

Pubblicato il 16/02/2019, visto 191 volte Leggi

Università, firmato l'accordo Italia-Santa Sede per il reciproco riconoscimento dei titoli di studio della formazione superiore

Bussetti: "Orgogliosi: è risultato storico. Passo importante per i due sistemi formativi”Versaldi: "Firma accordo è una risposta attesa da anni”Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, e il Prefetto della Congregazione per l'Educazione Cattolica, Cardinale Giuseppe Versaldi, hanno firmato oggi, al MIUR, l'accordo tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti nelle Istituzioni della formazione superiore dell'Italia e della Santa Sede.“Siamo molto orgogliosi del risultato...

Pubblicato il 13/02/2019, visto 636 volte Leggi

Titoli di studio: accordo tra ministero e Santa Sede

Università, firma accordo Miur-Santa Sede per riconoscimento titoli studioComunicato Miur – Oggi, mercoledì 13 febbraio, alle ore 16:00, a Roma, presso il Salone dei Ministri del MIUR, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, e il Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, Cardinale Giuseppe Versaldi, sottoscriveranno l’accordo tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti nelle Istituzioni della formazione superiore dell’Italia e della Santa...

Pubblicato il 13/02/2019, visto 713 volte Leggi

Riflessioni sul ritiro dell'emendamento Pittoni

Care colleghe e cari colleghi,       sappiamo che molti stanno esultando per il ritiro dell’emendamento del Senatore Mario Pittoni, sostenendo a spada tratta la proposta dell’On. Frate. Il motivo del sostegno dato alla proposta “Pittoni”, pur con i suoi limiti, è stato perché era coerente con i bandi appena usciti delle superiori e dell’infanzia e primaria. Una prova orale senza voto minino, la garanzia dell’idoneità e del servizio diocesano e la tutela dei colleghi del 2004. Ora noi ci chiediamo se i sostenitori dell’ordine del giorno Frate...

Pubblicato il 28/01/2019, visto 292 volte Leggi

L’aborto a New York: Contro ogni ragione e contro ogni evidenza scientifica

Il bimbo nel grembo materno è un essere vivente perfetto che gode, piange, balla ... partecipa alla vita della madre fin dai primi momenti: tutto è documentato appunto dalle moderne tecniche, indagini scientifiche, morfologiche ed ematochimiche… (molti gli studi in questa direzione del neonatologo Carlo Bellieni).Ricordiamo anche nello stesso tempo che l’aborto nelle ultime fasi della gravidanza... comporta i rischi maggiori per la salute della madre e non salva la vita di nessuno.Siamo la generazione che ha nel cuore le parole di Giovanni Paolo II:“Ci alzeremo in piedi ogni...

Pubblicato il 28/01/2019, visto 175 volte Leggi

Emendamento Pittoni

Speriamo che nessuno, ancora una volta, cerchi di boicottare una proposta che ci sembra una giusta soluzione agli annosi problemi degli irc con anni di anzianità.Apprendiamo con soddisfazione che si parla di un concorso riservato e non più di un concorso ordinario.Il concorso riservato non prevede né prova di inglese, né competenze informatiche e né verifica dei contenuti disciplinariInoltre viene chiarito che l’idoneità è riconosciuta come abilitazione così come previsto dal Parere dal Consiglio di Stato del 3 marzo 1958.L’emendamento prevede che la prova verterà in un colloquio...

Pubblicato il 19/01/2019, visto 862 volte Leggi

La visione statalista della scuola sta soffocando la pubblica istruzione

Di Anna Monia Alfieri

"Usata per battaglie ideologiche e politiche senza tregua, intesa come un enorme sistema di ammortizzazione sociale, la scuola è stata depredata da decenni di saccheggi e malizia politica e lobbistica che l’hanno di fatto squassata, resa inefficiente, obsoleta, noiosa e anattraente per larghi strati dell’utenza. Eppure la scuola costa, costa tantissimo, oltre 50 miliardi di euro l’anno, una cifra enorme, seconda solo a quanto lo Stato spende per la Sanità.Purtroppo i risultati di questo ingentissimo investimento sono bassissimi, a meno che non si voglia intendere la scuola come un...

Pubblicato il 12/01/2019, visto 154 volte Leggi

Riconosciuto il «servizio pubblico». La parità scolastica vince al Tar

Il Tribunale del Lazio riconosce la validità del servizio pre-ruolo, annullando l’ordinanza del Miur. Ora oltre 300mila insegnanti potranno fare ricorso chiedendo risarcimenti per miliardi di euroLa parità scolastica vince al Tar Paolo Ferrario martedì 8 gennaio 2019Il Tribunale del Lazio riconosce la validità del servizio pre-ruolo, annullando l’ordinanza del Miur. Ora oltre 300mila insegnanti potranno fare ricorso chiedendo risarcimenti per miliardi di euro   La parità scolastica vince al Tar Non c’è ragione «per discriminare tra servizi aventi per legge la medesima...

Pubblicato il 09/01/2019, visto 132 volte Leggi

Concorso IRC per soli titoli e servizio, accolto ordine del giorno On. Frate (M5S)

Concorso IRC per soli titoli e servizio, accolto ordine del giorno On. Frate (M5S) La presidente dell’ANAPS, Angela Loritto, pur apprezzando la proposta dell’onorevole Frate (M5S), ha messo in evidenza alcune criticità. Queste le parole della Loritto: L’ ANAPS, pur esprimendo soddisfazione per la proposta di un concorso riservato per gli irc dell’ On. Frate ( M5S ), non può non sottolineare alcuni lati generici che lasciano in ombra gli elementi fondamentali di un eventuale bando. Per esempio il richiamo generico all’abilitazione senza specificare la necessaria...

Pubblicato il 04/01/2019, visto 131 volte Leggi

Comunicato ANAPS sulla proposta dell'On. Frate sul futuro concorso per IDR

Comunicato ANAPS sulla proposta dell'On. Frate sul futuro concorso per IDRL' ANAPS, pur esprimendo soddisfazione per la proposta di un concorso riservato per gli IDR dell' On. Frate ( M5S ), non può non sottolineare alcuni lati generici che lasciano in ombra gli elementi fondamentali di un eventuale bando. Per esempio: il richiamo generico all'abilitazione senza specificare la necessaria idoneità diocesana. Inoltre potrebbe essere una trappola che snaturerebbe la natura di un concorso riservato se la tabelle dei titoli dovesse prevalere sui servizi. Ci porterebbe ad un concorso ordinario...

Pubblicato il 04/01/2019, visto 112 volte Leggi

Permessi diritto allo studio (150 ore), scadenza domande entro il 15 novembre

Permessi diritto allo studio (150 ore), scadenza domande entro il 15 novembre      Docenti in classe Le domande di permesso di diritto allo studio si possono inoltrare entro e non oltre il 15 novembre 2018. Tali domande hanno validità dall’1 gennaio al 31 dicembre. La domanda può essere presentata dal personale docente e ATA della scuola sia di ruolo che a tempo determinato. Il modello di domanda per i permessi La domanda per i permessi diritto allo studio può essere presentata da tutto il personale...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 97 volte Leggi

CONCORSO RISERVATO: ACCOLTA LA PROPOSTA ANAPS!

CONCORSO RISERVATO: ACCOLTA LA PROPOSTA ANAPS!Sarà un concorso Riservato non selettivo come abbiamo sempre chiesto noi dell’ANAPS con riserva per chi ha superato il precedente concorso.DI seguito l'articolo pubblicato in data 13 novembre 2018 dal quotidiano Italia Oggi, per la penna di Marco NobilioCriterio duale per il reclutamento degli insegnanti di religione cattolica nella scuola statale: metà dei posti ai vincitori dei concorsi ordinari e l'altra metà ai vincitori di apposite sessioni riservate destinate ai precari triennalisti. Lo prevede una bozza di provvedimento allo studio dei...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 108 volte Leggi

Pensionamenti dal 1 settembre 2019

Pensionamenti dal 1 settembre 2019E' stata pubblicata la nota operativa n. 50647 relativa ai pensionamenti del personale della scuola dal 1° settembre 2019, in attuazione del Decreto Ministeriale 727 del 15 novembre 2018.Le domande, tramite procedura online, possono essere inoltrate entro il 12 dicembre.Le funzioni online per l’inoltro della domanda dovrebbero essere disponibili già da lunedì prossimo, 19 novembre.Per i dirigenti scolastici il termine per la presentazione delle istanze è il 28 febbraio 2019. Sempre nelle stesse date è possibile revocare la domanda di dimissioni che va...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 112 volte Leggi

Requisiti del personale scolastico da destinare all’estero: il decreto

Requisiti del personale scolastico da destinare all’estero: il decreto  Con D.I. n. 634 del 2 ottobre scorso il MIUR e il MAECI hanno fornito indicazioni in merito ai requisiti culturali e professionali fondamentali dei dirigenti scolastici, dei docenti e del personale amministrativo della scuola da inviare all’estero, ai sensi dell’articolo 14 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64. Lo stesso decreto stabilisce anche le modalità della formazione propedeutica alla destinazione all’estero e le attività di formazione in servizio dei dirigenti...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 101 volte Leggi

Permessi retribuiti e per la formazione, sono un diritto per intera giornata

Permessi retribuiti e per la formazione, sono un diritto per intera giornata È utile sapere che i permessi per formazione, così come quello per motivi familiari o personali, vale per tutta l’intera giornata. Il Dirigente scolastico non può contestare al docente l’assenza ai consigli di classe pomeridiani, se il docente è in permesso per la formazione, e questa si conclude in tarda mattinata. Permessi per la formazione dei docenti L’art.64 del CCNL scuola 2006/2009, rimasto in vigore ai sensi dell’art.1, comma 10, del CCNL scuola del 19 aprile 2018, dispone...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 106 volte Leggi

Discorso di Monsignor Mario Delpini alla città di Milano: Autorizzati a pensare. Visione e ragione per il bene comune

Discorso di Monsignor Mario Delpini alla città di Milano: Autorizzati a pensare. Visione e ragione per il bene comunePubblichiamo il testo integrale del discorso alla città di Milano tenuto dal nostro Arcivescovo, Monsignor Mario Delpini, così come è stato riportato sul sito www.chiesadimilano.itSiamo autorizzati a pensare. È questa la sostanza della riflessione che mi permetto di offrire alla città in occasione della festa del patrono sant’Ambrogio. È questo il percorso promettente che mi dichiaro disponibile a continuare insieme con tutti coloro che abitano in città e ne...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 103 volte Leggi

Orario servizio, ore non svolte non devono essere recuperate

Orario servizio, ore non svolte non devono essere recuperate A volte si incontrano Dirigenti scolastici che fanno recuperare nelle settimane successive,  le ore dell orario di servizio settimanale non svolte dal docente. È il caso di un Ds che fa svolgere al bisogno e all’occasione oltre le 18 ore settimanali ai suoi docenti. Ore non svolte in una data settimana non si recuperano in seguito Se un Dirigente scolastico, nonostante le attività di lezione siano già avviate da qualche settimana, non fosse riuscito ad organizzare le attività di potenziamento da...

Pubblicato il 14/12/2018, visto 117 volte Leggi

Nuovo Numero di telefono 0255230697

Gentili colleghi, vi informiamo che il nuovo numero di telefono della nostra Associazione è il seguente: 0255230697. Esso è valido anche per inoltrare i fax. Ricordiamo inoltre i nostri orari di segreteria: dal lunedì al venerdì, dalle ore 16 alle 19. Distinti saluti.ANAPS -  Segreteria Nazionale

Pubblicato il 19/11/2018, visto 114 volte Leggi

<<< indietro
avanti >>>


Associazione Nazionale Autonoma Professionisti Scuola
(ANAPS)
20131 Milano, Viale Gran Sasso, 22
Tel.: 02-55230697  Fax: 02-55230697

C. Fiscale: 97501450155

Torna ai contenuti