NOTIZIE - A.N.A.P.S Milano

Logo
Title
Vai ai contenuti

NOTIZIE

SEZIONI




Con la ministra incontro interlocutorio, pronti a rilanciare la mobilitazione se non si attuano subito le intese

Si è svolto questa mattina al Ministero di viale Trastevere il primo incontro tra la neo ministra dell’istruzione, Lucia Azzolina, e i sindacati rappresentativi del comparto.Si è trattato sostanzialmente di una prima presa di formale contatto, nel corso della quale le organizzazioni sindacali hanno comunque sollecitato la nuova titolare di viale Trastevere a riavviare con la massima urgenza il percorso di attuazione degli impegni concordati in sede di conciliazione fra sindacati e MIUR il 19 e 20 dicembre scorso.Al riguardo la ministra Azzolina ha assicurato che a breve saranno avviati i...

Pubblicato il 22/01/2020, visto 1 volte Leggi

In caso di concorso selettivo, non è garantito che nessuno perderà il posto di lavoro soprattutto nelle piccole diocesi.

Ulteriori  precisazioni Art. 1 bis - Disposizioni urgenti in materia di reclutamento del personale docente di religione cattolica 1. Il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca è autorizzato a bandire, entro l'anno 2020, previa intesa con il Presidente della Conferenza episcopale italiana, un concorso per la copertura dei posti per l'insegnamento della religione cattolica che si prevede siano vacanti e disponibili negli anni scolastici dal 2020/2021 al 2022/2023. 2. Una quota non superiore al 50 per cento dei posti del concorso di cui al comma 1 può...

Pubblicato il 22/01/2020, visto 87 volte Leggi

La posizione ANAPS-CONFSAL sul Concorso IRC. La strada è ancora lunga.

Sappiamo anche che, come nel 2017, qualcuno è già andato al Ministero per sostenere che i giochi sono fatti e che il concorso dovrà essere selettivo; gli stessi che davanti sostengono di volere il riservato non selettivo e dietro continuano a sostenere ordinario e selezione.

Cari colleghi, ci sembra doveroso darvi  periodiche informazioni sugli sviluppi della situazione “ concorso irc”.Se non fosse chiaro vogliamo ribadire che la legge pubblicata sulla gazzetta ufficiale è un contenitore vuoto.Art.1 bis parla di un 50% di posti riservato al concorso straordinario per chi ha 36 mesi di servizio.Proprio per questo motivo ribadiamo che è doveroso muoversi in modo che il bando preveda un concorso riservato non selettivo.Sappiamo che molti Vescovi  non vogliono il concorso in termini di selettività e come loro molti altri Vescovi, qualcuno ha scritto...

Pubblicato il 20/01/2020, visto 178 volte Leggi

Monsignor Pierantonio Tremolada risponde all'ANAPS

Cari colleghi, vi giriamo, con l'autorizzazione dello stesso, la risposta che il Vescovo di Brescia ha mandato alla nostra proposta sul possibile concorso degli IDR. Ringraziamo Mons. Tremolada perché la sua risposta è un segno di grande attenzione che deve tranquillizzare e rasserenare tutti gli IDR in ansia per le manovre su questo concorso. Sappiamo che anche l'Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini è sensibile e attento ai problemi degli IDR.Continuiamo a essere fiduciosi."Gentile Angela sono costantemente in rapporto con don Daniele Saottini insieme e con tutti i dirigenti...

Pubblicato il 14/01/2020, visto 186 volte Leggi

Il sindacato ANAPS-CONFSAL chiede le dimissioni del Ministro della pubblica Istruzione Lucia Azzolina

Azzolina dimettiti! Azzolina ti devi dimettere non perché hai copiato, come dicono, una “tesi” o una “tesina”. In un paese come l’Italia dove vengono falsificati i concorsi di ogni tipo, falsificare una tesi è ormai “poca cosa”, mica siamo in Germania dove per un fatto simile si è dimesso immediatamente un ministro della pubblica istruzione; ma si sa come sono i tedeschi: hanno il senso del drammatico! Falsificare una tesi o una tesina, sono “sciocchezze” come hai dichiarato pensando forse a quanti le tesi di laurea se le fanno fare pagando professori che di...

Pubblicato il 14/01/2020, visto 192 volte Leggi

ANAPS-CONFSAL scrive ai sindacati CGIL, CISL, UIL, SNALS-CONFSAL e GILDA-UNAMS

Alla c. a. del Segretario NazionaleCGILCISLUILCONFSAL - SNALSGILDA – UNAMSEgregi  Segretari, ci rivolgiamo a Voi perché vorremmo fermare la Vostra attenzione in merito ai docenti di Religione e al bando previsto dall’art.1 bis della Legge 159/19 (GU Serie Generale n.303 del 28-12-2019).La Legge  prevede soltanto l’emanazione di un bando per il 50% dei posti disponibili negli anni dal 2020/2021 al 2022/2023 riservato ai docenti di religione cattolica in possesso dell’idoneità rilasciata dall’ordinario diocesano, che abbiano svolto almeno tre annualità di servizio,...

Pubblicato il 11/01/2020, visto 244 volte Leggi

Confsal - Anaps scrive alla Cei in merito al futuro Bando per gli Idr

S.E.R. Mons. Gualtiero Bassetti – Presidente Cei S.E.R. Stefano Russo – Segretario Generale Cei   Alla Commissione Episcopale per l'educazione cattolica, la scuola e l'università S.E.R. Mons. Mariano Crociata – Presidente  S.E.R. Mons. Paolo Giulietti - Segretario S.E.R. Mons. Alberto Maria CareggioS.E.R. Mons. Pasquale Cascio S.E.R. Mons. Daniele Gianotti S.E.R. Mons. Lorenzo Leuzzi S.E.R. Mons. Lorenzo Loppa S.E.R. Mons. Nazzareno Marconi S.E.R. Mons. Alberto Tanasini S.E.R. Mons. Pierantonio Tremolada   Eccellenze Reverendissime,    ci rivolgiamo a Voi...

Pubblicato il 10/01/2020, visto 294 volte Leggi

L'ANAPS-CONFSAL risponde all’articolo dell’onorevole Toccafondi su Avvenire del giorno 08/01/2020 Gentile Onorevole Toccafondi. Negare agli insegnanti di Religione ciò che è stato dato agli altri come lo chiama? Non è una discriminazione? Non è una disparità? Abilitati gli uni, abilitati gli altri. Lei non può negare questo. Impugni il parere del Consiglio di Stato, faccia un ricorso, faccia quello che vuole, ma allo stato attuale questa è la normativa che lei conosce benissimo.

Non ci sembra che all’epoca della legge 107/15 e del D.L.vo 59/17 lei si sia opposto alle sanatorie per i docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. La legge 59/17 prevede per i docenti abilitati un primo concorso non selettivo senza voto minimo. Lo stesso con il quale la moglie del suo capogruppo è stata nominata a tempo indeterminato.

Dopo aver letto l’articolo su Avvenire del giorno 8/01/2020, che lei ha firmato come deputato di Italia Viva, vorremmo ricordarle alcune osservazioni che abbiamo avuto modo di farle già in altre occasioni.  Come deputato di Italia Viva, lei sta dimenticando una legge fortemente voluta da Renzi stesso e cioè la Buona scuola che non è mai stata abrogata.  1.     Non ci sembra che all’epoca della legge 107/15 e del D.L.vo 59/17 lei si sia opposto alle sanatorie per i docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. La legge 59/17 prevede per i...

Pubblicato il 08/01/2020, visto 399 volte Leggi

L'ANAPS chiede che venga stralciato e cancellato dal decreto scuola 126/19 l’art. 1 Bis in toto Chi ha trattato per la Cei? E chi per il governo?

Al Signor Presidente della Repubblica Italiana, prof. Sergio Mattarella Presidente del Consiglio dei Ministri,. On. Giuseppe Conte Presidente del Senato On. Maria Elisabetta Alberti Casellati Presidente della Camera On. Roberto Fico Del Ministro della Pubblica Istruzione On. Lorenzo Fioramonti Agli onorevoli  Capigruppo del Senato Agli onorevoli Capigruppo della Camera Al presidente della C.E.I. Mons. Gualtiero Bassetti Conferenza Episcopale Italiana Al Segretario Cei, mons. Stefano Russo La professoressa Angela Maria Silvana Loritto, Segretaria Nazionale Confsal –...

Pubblicato il 23/12/2019, visto 668 volte Leggi

Diffidate di coloro che stanno già proponendo corsi di preparazione e libri per il concorso, quando senza un bando non si sanno esattamente le materie di esame da studiare.

Calma colleghi! Non c’è nessuna fretta!

Diffidate di coloro che stanno già proponendo corsi di preparazione e libri per il concorso, quando senza un bando non si sanno esattamente le materie di esame da studiare. Calma colleghi! Non c’è nessuna fretta! L’emendamento Toccafondi non è ancora il bando, è solo l’autorizzazione del Parlamento al governo per procedere a bandire un concorso anche per gli insegnanti di religione. Quindi non si sa come si svolgeranno le prove e con quali  requisiti. Diffidate di coloro che stanno già proponendo corsi di preparazione e libri per il concorso, quando senza un bando non si...

Pubblicato il 23/12/2019, visto 1526 volte Leggi

L'ANAPS chiede chiarezza al Responsabile Nazionale per l'Irc Don Daniele Saottini

Si dica chiaramente che l'ordinario serve per selezionarli. Si dica chiaramente che dopo dieci o venti anni di servizio il loro operato è inutile.

Buongiorno don Daniele sono Angela Loritto, ci siamo incontrati a Roma per un colloquio in merito al concorso irc.In quella occasione abbiamo chiarito le nostre posizioni e Lei si era dichiarato d'accordo con la proposta del Senatore Pittoni in quanto veniva incontro all'esigenza di un rinnovamento dei docenti con la quota dell'ordinario e dall'altra tutelava i precari storici.Oggi con la fiducia è passato l'emendamento Toccafondi che ha  creato un forte dissenso tra i colleghi come ben saprà.L'aspetto molto grave è che Toccafondi e alcune sigle sindacali si fanno forti del suo...

Pubblicato il 19/12/2019, visto 485 volte Leggi

Lettera aperta a Beppe Grillo

Caro Grillo, la stampa riporta le tue perplessità e preoccupazioni sul M5s. Condivido pienamente le tue preoccupazioni, ma chi è causa del suo mal pianga se stesso.Avete messo al governo gente incompetente e arrogante, sorda agli appelli dei cittadini, pieni di pregiudizi ideologici,  noncuranti delle leggi vigenti e allora cosa vi aspettate? Che la gente vi segua con i vostri slogan di bassa qualità?  Purtroppo per voi siete riusciti a far capire cosa siete veramente. Sprezzanti della democrazia, giovani arroganti e presuntuosi  senza nessun rispetto per chi...

Pubblicato il 19/12/2019, visto 190 volte Leggi

La Senatrice Granato offende i precari, offende gli insegnanti di Religione con toni inaccettabili.

La Senatrice non riconosce il parere del Consiglio di Stato: “L’idoneità viene riconosciuta come particolare titolo di abilitazione all’insegnamento religioso”.

Cari colleghi, mi dispiace dover insistere sullo stesso argomento, ma la Senatrice Granato sta superando ogni limite e dimentica di essere una rappresentante dello Stato italiano.Tale Senatrice continua a non capire lo stato delle cose nonostante Le venga sottoposta la normativa attraverso una scheda semplificata dove viene riportato: - il parere del Consiglio di Stato: “L’idoneità viene riconosciuta come particolare titolo  di abilitazione all’insegnamento religioso”   -la C.M. del 14/05/1975, n. 12: “L’approvazione o l’attestato di idoneità rilasciato...

Pubblicato il 18/12/2019, visto 278 volte Leggi

On. Toccafondi lo stiamo ripetendo da giorni e giorni, ma è proprio vero che non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. State calpestando la dignità di migliaia di lavoratori attraverso un’assurda discriminazione tra chi ha fatto i concorsi riservati e chi ne è rimasto fuori.

Gent.mo Onorevole Toccafondi, leggiamo nella sua ennesima dichiarazione  il desiderio di creare una classe di docenti di altissimo livello attraverso una selezione di qualità. Sono perfettamente d’accordo con Lei, ma allora che facciamo delle migliaia di docenti che sono stati assunti in questi ultimi anni con concorsi riservati non selettivi? Io personalmente li licenzierei tutti. Poi facciamo un bel concorso ordinario selettivo per poter ricominciare da capo. Forse onorevole lei ha memoria corta, ma la normativa è scritta: verba volant, scripta manent! Le cito : MINISTERO...

Pubblicato il 18/12/2019, visto 171 volte Leggi

La stampa estera intervista l’ANAPS.

Dopo l’intervista al prof. Favilla, la stampa estera, ovvero i maggiori organi di stampa straniera, come il New York Times, il Washington Post, il Times, Der Spiegel, il Frankfurter Allgemeine Zeitung,   Le   Figarò,   Le   Monde,   El   Pais,   El   Mundo,   ecc., hanno   voluto   intervistare   anche   i rappresentanti   del   sindacato   Anaps,   considerato   anche   all’estero  ...

Pubblicato il 17/12/2019, visto 218 volte Leggi

Ministro Fioramonti chiediamo un concorso come quelli banditi per i docenti di 1° e 2° grado e della scuola primaria ai sensi della legge 107/15 e 59/17

Abbiamo la proposta del Senatore Pittoni che è stata concordata con docenti, sindacati e membri della CEI.

Gent. Ministro Fioramonti, ci rivolgiamo a Lei nella speranza di essere ascoltati. Ci riferiamo all'emendamento dell'onorevole Toccafondi sul concorso degli insegnanti di religione cattolica. Abbiamo tentato in tutti i modi di fermare la proposta Toccafondi in quanto ingiusta e discriminante. Chiediamo un concorso come quelli banditi per i docenti di 1° e 2° grado e della scuola primaria ai sensi della legge 107/15 e 59/17. È assolutamente incomprensibile il motivo per cui questi docenti dovrebbero venire esclusi dall'applicazione di una legge tuttora in vigore.Pregiudizi? Non si...

Pubblicato il 17/12/2019, visto 388 volte Leggi

La Senatrice Granato contro i precari di religione ingiustamente esclusi da una legittima procedura concorsuale semplificata come previsto per il personale abilitato dalla legge 107/2015 e dalla legge 59/2017

Senatrice Granato è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale.....Un ripasso della Costituzione che in questo momento sta rappresentando non le farebbe male. Umiliare i cittadini non è degno di un personaggio che rappresenta lo Stato italiano.

Gent.ma senatrice trovo offensive le risposte che lei dà ai colleghi. Se lei è stata selezionata con pubblico concorso vada a rivedere le declinazioni latine che cita a sproposito.  Se questa è la qualità della selezione dei concorsi ci mettiamo a ridere per non piangere. Quello che lei e quelli come lei non vogliono capire per pregiudizi ideologici è che i colleghi non vogliono evitare un concorso, a parte il fatto che alcune migliaia l'hanno superato nel 2004, ma vogliono essere trattati come gli altri docenti nel rispetto delle leggi esistenti e della Costituzione italiana...

Pubblicato il 15/12/2019, visto 197 volte Leggi

La CONFSAL-ANAPS risponde alla Senatrice Bianca Granato del M5S

Cari colleghi, ancora una volta verifichiamo che chi ci governa e decide per noi lo fa nella piena ignoranza della materia per la quale va a legiferare.In una risposta che la senatrice Granato da' ad una collega dimostra la sua ignoranza in merito alla materia in discussione. Quando la senatrice scrive che gli insegnanti di religione sono dichiarati idonei dal Vescovo della diocesi,  in quanto l'insegnamento è confessionale, mentre  l'abilitazione all'insegnamento statale prevede l'accertamento di competenze professionali specifiche dell'insegnamento,  dimostra che non sa di...

Pubblicato il 14/12/2019, visto 167 volte Leggi

On. Azzolina non penalizzi i precari di religione. Faccia ritirare subito l'emendamento dell'On. Toccafondi

Gent.ma Onorevole Azzolina, siamo ormai alle battute finali del dibattito sulla scuola e sulla possibilità di modificare l'emendamento Toccafondi relativo ai docenti di religione.Leggo nel suo curriculum  che è una docente, quindi nelle sua carriera,  ammesso che sia mai entrata a scuola, deve aver conosciuto qualche insegnante di Religione e posso solo dedurre che la sua esperienza deve essere stata molto negativa per giustificare il suo atteggiamento ostile.Ormai è risaputo che è lei che si oppone con accanimento alla modifica dell'emendamento Toccafondi per gli irc. Al...

Pubblicato il 12/12/2019, visto 168 volte Leggi

Il prossimo concorso Irc

La Prof.ssa Angela Loritto della CONFSAL-ANAPS, il Prof. Nicola Incampo Esperto Nazionale Irc, il Prof. Francesco Sansone della Confsal-Anaps, il Senatore Mario Pittoni della Lega, l'On. Gabriele Toccafondi di Italia Viva , l'On. Flora Frate del M5S, il Prof. Orazio Ruscica dello Gilda-Snadir e il Prof. Tullio Di Fiore idr di Palermo, parlano ai microfoni di Radio 08/12/2019Un provvedimento superficialeCon l'approvazione alla camera dell'emendamento presentato dal capo gruppo di Italia Viva Gabriele Toccafondi, il" Decreto Scuola" nega di fatto ai precari di religione cattolica quanto...

Pubblicato il 12/12/2019, visto 68 volte Leggi

On.Toccafondi faccia un atto di coraggio e ritiri il suo emendamento al Senato

Onorevole Toccafondi,   ho letto sulla Tecnica della Scuola la risposta che lei ha dato al prof. Francesco Sansone della CONFSAL-ANAPS. Devo riconoscerle che Lei è uno dei pochi politici che “si degni di rispondere alle osservazioni critiche di un povero cittadino”. Senza polemica e con fraterno rispetto vorrei aggiungere anche le mie personali considerazioni al Suo emendamento.Leggo che Lei è “rimasto colpito dalla prima parte piena di allusioni e dalla frase “cosa si nasconde dietro la proposta più confusa che si sia mai presentata”.   Mi...

Pubblicato il 11/12/2019, visto 479 volte Leggi

Indicazioni operative Trattamento di quiescienza e di previdenza

D.M. n.1124 del 6 dicembre

Pubblichiamo il D.M. n. 1124 del 6 dicembre 2019 contenente le indicazioni operative per il trattamento di quiescienza e di previdenza.

Pubblicato il 11/12/2019, visto 21 volte Leggi

Mario Pittoni. Dl scuola, pronti a dare battaglia su precari Irc

Articolo pubblicato su Italia Oggi, Martedì 10 dicembre.

Con l'approvazione alla Camera del dl scuola è stato approvato anche l'emendamento che nega ai precari di religione quanto ottenuto dai colleghi abilitati di secondaria (Fit transitorio 2018) e primaria/infanzia (Concorso starordinario 2018). Solo per loro (pur in possesso di idoneità dell'ordinario) è previsto un concorso doppiamente selettivo, che impone il superamento di una porva scritta e una orale, di fatto disconoscendo il valore abilitante dell'idoneità ecclesiastica. Viene inoltre sferrato un duro colpo ai vincitori idonei del concorso 2004: i pochi fortunati saranno stabilizzati...

Pubblicato il 10/12/2019, visto 62 volte Leggi

Decreto scuola, Pittoni: “Su precari religione errori evitabili, in Senato correzioni”

"Con l'approvazione alla Camera dell'emendamento Toccafondi, il decreto Scuola nega ai precari di religione quanto ottenuto dai loro colleghi abilitati di secondaria (FIT transitorio 2018) e primaria/infanzia (Concorso straordinario 2018). Solo per loro (pur in possesso di idoneità dell'Ordinario) è previsto un concorso doppiamente selettivo, che impone il superamento di una prova scritta e una orale disconoscendo di fatto il valore abilitante dell'idoneità ecclesiastica. Viene inoltre sferrato un duro colpo a vincitori e idonei del concorso 2004: i pochi fortunati saranno stabilizzati...

Pubblicato il 07/12/2019, visto 364 volte Leggi

Toccafondi regala il concorso ordinario ai docenti precari di religione cattolica

I docenti di religione la ringraziano On. Toccafondi perché ha voluto dare loro oltre al danno anche la beffa

On. Toccafondi  nel momento che lei ha presentato il suo emendamento, in materia di reclutamento del personale docente di religione cattolica, ha l’obbligo di chiarire al parlamento e ai diretti interessati cosa si nasconde dietro la proposta più confusa che sia mai stata presentata a danno di una categoria di docenti. Tanto confusa e tanto dannosa da far pensare che lei, On. Toccafondi, non abbia potuto fare tutto da solo, ma abbia avuto il sostegno almeno di un sindacalista e di un esperto, per essere, come si dice, in buona Compagnia. Un bella Compagnia che farà di una...

Pubblicato il 03/12/2019, visto 348 volte Leggi

FATE SENTIRE LA VOSTRA VOCE PERCHE' LO DOVETE A COLORO CHE VOI INVIATE OGNI GIORNO NELLA SCUOLA ITALIANA !

Prof. Alberto Borsò

Eccellenze, Eminenze, Monsignori, Direttori degli uffici diocesani per il servizio IRC in questi giorni i vostri insegnanti di religione cattolica sono al centro di un vivace dibattito parlamentare e ci sono finalmente diversi  tentativi  per trovare una soluzione al precariato degli idr, alcuni dei quali precari da decenni, altri ancora precari nonostante il superamento dell'unico concorso per idr effettuato nel lontano 2004.I sindacati hanno trovato l'accordo su una proposta da presentare al governo, forze parlamentari di vario colore hanno presentato emendamenti al decreto...

Pubblicato il 01/12/2019, visto 384 volte Leggi

L'elevazione ad una percentuale superiore al 70% non incontrerà mai il benestare della CEI e questo riporterà il tutto al concorso ordinario, così saranno felici quelli che da sempre ambiscono a questa tipologia di concorso per lucrare sui corsi.

Gent.mo Onorevole Gabriele Toccafondi, i problemi legati al concorso degli insegnanti di religione sono molteplici: la graduatoria ad esaurimento, in modo che non si formi più la situazione attuale, man mano che i posti verranno reperiti i docenti entreranno in ruolo. L'elevazione ad una percentuale superiore al 70% non incontrerà mai il benestare della CEI e questo riporterà il tutto al concorso ordinario, così saranno felici quelli che da sempre ambiscono a questa tipologia di concorso per lucrare sui corsi. Perchè anche per gli insegnanti di religione non deve essere bandito un...

Pubblicato il 29/11/2019, visto 205 volte Leggi

I sindacati rigettano l'emendamento Toccafondi

Comunicato CONFSAL-ANAPS

Grazie al nostro impegno siamo arrivati ad un comunicato congiunto, con i sindacati più rappresentativi, che rigetta l'emendamento di Gabriele Toccafondi. Ci auguriamo che l'On. Toccafondi dimostri buon senso nel ritirare il suo emendamento il prima possibile. Prof.ssa Angela Loritto 27/11 /2019 Segreteria Nazionale CONFSAL ANAPS

Pubblicato il 28/11/2019, visto 217 volte Leggi

Onorevole Toccafondi non si può parlare di concorso ordinario per gli insegnanti di religione cattolica che come titolo di accesso hanno la condizione di una idoneità legata al territorio dove insegnano.

Onorevole Toccafondi, Onorevoli Deputati, Onorevoli Senatori. In data 22 novembre 2019 è stato presentato alla Camera un emendamento sulla scuola dove si pretende di risolvere anche il problema degli Insegnanti di Religione Cattolica precari e senza concorso da quindici anni, con un concorso che non è chiaro se classificabile come ordinario o come riservato selettivo. Certamente, nel testo, a differenza di quanto avvenuto in passato per altri insegnanti,  gli insegnanti di  religione sembrano  esclusi dalla possibilità di un riservato non selettivo. Forse mi...

Pubblicato il 27/11/2019, visto 506 volte Leggi

Il Sindacato per i docenti di religione cattolica CONFSAL ANAPS chiede un concorso riservato non selettivo per chi ha almeno 36 mesi di servizio, così come è previsto dalla L.107

Lettera della Professoressa Angela Loritto sull'IRC e sul Concorso

Gent.mi, in questi giorni stiamo conducendo una strenua battaglia per ottenere giustizia.Chiediamo per gli insegnanti di religione cattolica solo ciò che altri docenti hanno ottenuto: un concorso riservato non selettivo per chi ha almeno 36 mesi di servizio, così come è previsto dalla L.107 mai abrogata.Dal  2004  non viene  più  bandito un concorso, negli ultimi due anni tutte e dico tutte le sigle sindacali si sono espresse a favore di questa modalità di concorso ed ora, all’ultimo momento, come il coniglio da cappello, spunta la proposta delirante di Toccafondi,...

Pubblicato il 26/11/2019, visto 251 volte Leggi

Insegnanti di religione, precari da troppi anni. No al concorso ordinario.

https://www.change.org/p/presidenza-del-consiglio-dei-ministri-governo-italiano-insegnanti-di-religione-precari-da-troppi-anni-no-al-concorso-ordinario?recruiter=87853209&recruited_by_id=86cd09f0-b783-11e3-8ef8-8d1409423fba&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=petition_dashboard

Cari genitoridei nostri studenti, cari voi,nostri studenti ed ex studenti, cari amici tutti,sono l'insegnante di quell’unica disciplina che i ragazzi scelgono e continuano a scegliere nel loro percorso scolastico, quell’ora di cultura religiosa farcita di tante peculiarità che tanto hanno contribuito e contribuiscono alla formazione delle nuove generazioni di questo Paese: l’ora di religione cattolica.Vi scrivo perchè abbiamo bisogno del vostro sostegno e solidarietà. Da troppo tempo viviamo una condizione di precarietà richiamata...

Pubblicato il 25/11/2019, visto 156 volte Leggi

CONFSAL ANAPS lotta per il concorso riservato IRC

Gent.mi Onorevoli e Senatori, l'approvazione della proposta Toccafondi per gli insegnanti di religione è un vero insulto per la categoria. Sono stati banditi riservati non selettivi per docenti della scuola secondaria e primaria ed ora per gli insegnanti di religione che non hanno un concorso dal 2004 si propone un ordinario dando solo spazio a chi trarrà beneficio da questa decisione proponendo corsi di preparazione e vendita di libri diventando solo un business. Vi chiediamo di intervenire perché la proposta venga modificata e passi il riservato non selettivo.Grazie Angela Loritto...

Pubblicato il 22/11/2019, visto 315 volte Leggi

Lettera aperta a Matteo Renzi

Caro Senatore Matteo, mi permetto di rivolgermi a te, ricordando anche gli sforzi che ha fatto il tuo governo per una Buona Scuola. Premesso questo, devo confidarti la mia meraviglia e la mia delusione per il “vergognoso emendamento” presentato dall’onorevole Toccafondi, aderente al tuo movimento.Tale vergognoso emendamento, a dispetto  e contro ogni accordo sindacale, ancora una volta tratta gli insegnanti di religione diversamente dagli altri insegnanti con una proposta di “concorso ordinario selettivo”. Un concorso ordinario non è corretto, non è giusto, non è leale, non...

Pubblicato il 22/11/2019, visto 576 volte Leggi

Presentazione emendamento Pittoni al Decreto Scuola riguardante l'Insegnamento della Religione Cattolica

In data odierna, 15/11/2019, il Senatore Pittoni ha presentato l’emendamento al Decreto scuola che riguarda gli insegnanti di religione. Esprimiamo piena soddisfazione per la proposta che rispecchia le nostre richieste e che affronta le problematiche degli Irc che non hanno più avuto un concorso dal  2004. 1-      Il 50% al concorso riservato per chi ha tre anni di servizio anche non consecutivi negli ultimi 10 anni, senza la prova della lingua straniera e senza voto minimo ( come i concorsi già banditi per la scuola secondaria e primaria)....

Pubblicato il 15/11/2019, visto 471 volte Leggi

Lettera aperta al Ministro Fioramonti

Avere un decoroso Ministro della Pubblica istruzione sembra un sogno irrealizzabile e l’ultimo non fa eccezione. Ci piacerebbe sapere chi rappresenta, dalle sue espressioni poco felici su Facebook  ora cancellate anche se ne rimangono tracce e dovrebbe saperlo, alle sue esternazioni sul Crocefisso, ora alle sue dichiarazioni categoriche che negano un concorso riservato agli insegnanti di religione. Per fortuna conosce un po’ di storia e sa che l’insegnamento della religione  è un insegnamento concordatario, ma non sa o non vuole sapere che i rapporti tra lo Stato...

Pubblicato il 06/11/2019, visto 330 volte Leggi

Gli IdR in virtù dell’idoneità sono docenti abilitati; noi vogliamo un concorso riservato per docenti abilitati.

In  questi giorni stiamo leggendo tante proposte per immettere in ruolo gli insegnanti di religione cattolica, ripeto religione cattolica e non insegnanti di storia delle religioni. Come abbiamo avuto modo di dire in tante occasioni ed in tante nostra attività l’insegnamento della religione cattolica competa alla Chiesa, cioè all’Ordinario del luogo.Non potendo l’Ordinario del luogo andare in tutte le scuole “manda” gli insegnanti  di religione cattolica.Questo significa che l’insegnamento della religione cattolica non è un insegnamento come gli altri, ma è un...

Pubblicato il 20/10/2019, visto 885 volte Leggi

Problematiche relative ai docenti precari di religione di ogni ordine e grado: richiesta urgente incontro

Comunicato SNALS-CONFSAL

Lo Snals-Confsal è convinto che all'interno del variegato mondo del precariato della Scuola non possano esserci disparità di trattamento e/o prospettive e soluzioni diverse per categorie ...ugualiEgregio Dott. Luigi Fiorentino Capo di Gabinetto dell'onorevole Ministro Lorenzo Fioramonti, Miur            Oggetto: richiesta urgente incontro per affrontare le problematiche relative ai docenti precari di religione di ogni ordine e grado      Gent.mo dott. Fiorentino La scrivente Organizzazione Sindacale, considerata la necessità di affrontare...

Pubblicato il 20/10/2019, visto 401 volte Leggi

In memoria dei due poliziotti uccisi a Trieste.

In memoria dei due poliziotti uccisi a Trieste e di tutte le Forze dell’ordine cadute al servizio dello Stato, ci permettiamo di proporre un post dello scorso Natale ripreso dalla pagina Facebook di uno dei due agenti uccisi, dal titolo: “Chi è un poliziotto?” Un mattino i figli chiedono alla loro mamma: chi è un poliziotto? Senza esitare la mamma risponde: “è quell’uomo che non ha orari di lavoro; è colui che non ha il Natale;  è quell’uomo che non ha un anno nuovo; che non festeggia compleanni  né feste; che non ha estati né inverni; che non abbraccia i suoi...

Pubblicato il 15/10/2019, visto 212 volte Leggi

Lorenzo Fioramonti è il nuovo Ministro dell’Istruzione

Lorenzo Fioramonti è stato precedentemente il Vice-Ministro presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ed è membro della Camera dei Deputati nel Parlamento Italiano.E’ attualmente in aspettativa dal ruolo di Professore Ordinario di Economia Politica all’Università di Pretoria (Sud Africa), dove ha fondato il Centre for the Study of Governance Innovation (www.governanceinnovation.org) ed era Vice Direttore del Progetto Future Africa. E’ inoltre Professore Straordinario presso la Scuola di Public Leadership dell’Università di Stellenbosch, Senior Fellow presso il...

Pubblicato il 05/09/2019, visto 729 volte Leggi

Il Decreto salva precari non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale coinvolgendo migliaia di lavoratori che avevano sperato di raggiungere l'obiettivo di un posto di lavoro stabile.

Il Decreto salva precari non è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale coinvolgendo migliaia di lavoratori che avevano sperato di raggiungere l'obiettivo di un posto di lavoro stabile. Purtroppo bisognerà ricominciare da capo. Si sperava che a questo decreto potesse seguire anche il tanto sospirato concorso per gli insegnanti di religione. Possiamo solo ricordare che la Ministra Fedeli si era dimostrata molto sensibile al problema. Ma tutto ciò allunghera' notevolmente i tempi. Ora attendiamo di conoscere chi sarà il nuovo ministro della Pubblica istruzione per riprendere il...

Pubblicato il 31/08/2019, visto 208 volte Leggi

Sei un insegnante precario stabilizzato? Per te nessun risarcimento

Tullio Aversa

Lo afferma la Corte di Giustizia dell’Unione europea nella sentenza al caso di un docente di fisarmonica al Conservatorio di Trento Bruxelles – Per la Corte di Giustizia dell’Unione europea la stabilizzazione degli insegnanti precari non deve essere per forza accompagnata da un risarcimento, né dalla ricostruzione integrale della carriera tramite il riconoscimento dell’anzianità maturata durante gli anni di lavoro con contratto a tempo determinato. La decisione è in una sentenza emessa nel caso del professor Fabio Rossato, docente di fisarmonica, che ha fatto causa di...

Pubblicato il 28/06/2019, visto 347 volte Leggi

Difesa di un ateo dell’ora di religione cattolica a scuola

Pier Paolo Tarsi

Spiego, da docente di fede atea e di professione filosofica agnostica, perché ritengo utile e più attuale che mai l’insegnamento della religione cattolica apostolica romana a scuola. È certamente doveroso studiare anche le altre religioni e dare spazio a tutte, non solo perché nelle classi ci possono essere alunni di diverse fedi che in tal senso si vedranno accolti e riconosciuti, ma anche perché ognuno comprenda le visioni e le idee degli altri cittadini del mondo, prerequisito per (ri)conoscerle veramente.Laicità non vuol dire eliminare tutte le fedi ma tutte accoglierle, nel...

Pubblicato il 24/06/2019, visto 380 volte Leggi

Precari, sentenza UE: no risarcimento per la reiterazione dei contratti

Ecco il testo della sentenza che nega il risarcimento del danno e stabilisce la  bocciatura completa e definitiva del ricorso per la richiesta di risarcimenti per la reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato. Corte di giustizia UEPrima SezioneSentenza 8 maggio 2019«Rinvio pregiudiziale - Politica sociale - Lavoro a tempo determinato - Contratti conclusi con un datore di lavoro rientrante nel settore pubblico - Misure dirette a sanzionare il ricorso abusivo a contratti di lavoro a tempo determinato -...

Pubblicato il 23/06/2019, visto 876 volte Leggi

Intervento del Prof. Incampo sull'ora di Religione

Ecco perché non deve essere abolita

Riceviamo e pubblichiamo dal professor Nicola Incampo, Responsabile Regionale della Conferenza Episcopale di Basilicata per l’IRC e la Pastorale Scolastica:Ogni anno, in estate, leggiamo interventi di politici a proposito dell’ora di religione a scuola.E’ di questi giorni  il Comunicato Associazione Luca Coscioni: abolire l’ora di religione e sostituirla con un’ora obbligatoria di educazione civicaPurtroppo siamo costretti a ripetere che il Concordato del 1929 così recita all’articolo 36: “L’Italia considera fondamento e coronamento dell’istruzione pubblica...

Pubblicato il 17/06/2019, visto 260 volte Leggi

Ora religione cattolica, mozione per abolirla e sostituirla con educazione civica

Comunicato Associazione Luca Coscioni – Abolire l’ora di religione e sostituirla con un’ora obbligatoria di educazione civica; chiedere formalmente alla CEI di avviare la procedura per modificare i criteri arbitrari con cui viene eseguita la ripartizione della quota “non destinata” dell’otto per mille (circa la metà del totale); rivedere – per renderle efficaci – le norme relative all’IMU sui beni immobili della Chiesa Cattolica ed intraprendere un’azione determinata per dare attuazione alla recente sentenza della Corte Europea, recuperando l’ICI non pagata in...

Pubblicato il 15/06/2019, visto 259 volte Leggi

PAS e concorsi saranno entro e non oltre il 2019

Si dice soddisfatta dell’accordo raggiunto ieri sera dai sindacati e dal Miur sul reclutamento dei docenti, sui Pas e sui concorsi, di cui uno straordinario. E annuncia che giovedì della prossima settimana ci sarà un ulteriore importante incontro con il ministro in merito alla situazione degli Ata, facenti funzione di Dsga, “una nostra battaglia storica che porteremo avanti fin da subito”. Elvira Serafini, segretaria generale dello Snals, rilancia l’importanza dell’intesa raggiunta, che affonda le sue radici nella serata del 24 aprile in occasione della quale fu sospeso lo...

Pubblicato il 12/06/2019, visto 422 volte Leggi

Silvia Sardone invita il sindacato ANAPS-CONFSAL a palazzo Marino

Di Francesco Sansone

Ringraziamo la dottoressa  Silvia Sardone, consigliera comunale di Milano e consigliera regionale della Lombardia, candidata al parlamento europeo in quota Lega, per aver  invitato il Prof. Francesco Sansone della Segreteria Nazionale ANAPS (Associazione Nazionale Autonoma Professionisti della Scuola) sindacato per i docenti di religione cattolica, a palazzo Marino. In tale occasione la consigliera ha espresso il suo personale impegno nel sostenere gli IdR e i valori della cultura cattolica che essi portano nella...

Pubblicato il 14/05/2019, visto 229 volte Leggi

Bocciatura completa e definitiva del ricorso per la richiesta di risarcimenti per la reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato.

La sentenza della Corte di Giustizia UE

La sentenza della Corte di Giustizia UE sulla causa "Rossato", ovvero sulla richiesta di risarcimenti per la Reiterazione dei contratti nella scuola italiana e la loro trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato non lascia spazio né a strumentali interpretazioni, né ad alibi a quanti, in questi ultimi anni, hanno continuato ad insistere nel proporre e nel presentare ricorsi per ottenere nella scuola italiana la trasformazione del contratto reiterato da tempo determinato a tempo indeterminato ed eventuali risarcimenti per il danno subito. La bocciatura del ricorso è...

Pubblicato il 11/05/2019, visto 597 volte Leggi

A proposito dell’intervista dell’On. Frate, rilasciata il 3 aprile 2019

Qui non è più un problema di precariato ma un problema di business

Abbiamo letto con attenzione l’intervista dell’onorevole Frate e la ringraziamo per l’attenzione che ha nei confronti degli insegnanti di Religione Cattolica e per il valore che viene riconosciuto al loro insegnamento.   Tuttavia pensiamo che sia necessario chiarire alcuni aspetti delle proposte avanzate dall’on. Frate.     1. Cosa significa parlare di classe di concorso per un insegnamento di religione “atipico” per definizione? Prima di tutto tale classe di concorso andrebbe a coinvolgere e necessariamente a modificare il Concordato...

Pubblicato il 22/04/2019, visto 934 volte Leggi

Il gruppo “Riconoscimento del merito alla carriera di studio dei laureati”, sostenuto dal sindacato ANAPS, chiede al Ministro Bussetti di apportare le seguenti integrazioni al decreto in merito al reclutamento dei docenti di sostegno

Il gruppo “Riconoscimento del merito alla carriera di studio dei laureati”, sostenuto dal sindacato ANAPS, chiede al Ministro Bussetti di apportare le seguenti integrazioni al decreto in merito al reclutamento dei docenti di sostegno:1) consentire ad alcune categorie di laureati di accedere direttamente al concorso per l’abilitazione nella docenza di sostegno per scuole secondarie: è il caso dei laureati  provenienti dagli stessi ambiti disciplinari del corso di specializzazione (psicologia, pedagogia, musicoterapia e affini) e dei laureati provenienti dalla sfera umanistica con...

Pubblicato il 08/04/2019, visto 1019 volte Leggi

Lettera aperta ai colleghi e al Senatore Mario Pittoni

A fronte dei reiterati tentativi dei soliti noti “difensori“ di fantasiose e dannose soluzioni concorsuali, noi vogliamo ribadire ancora una volta con chiarezza e con fermezza il nostro convinto sostegno alla proposta del senatore Mario Pittoni. A scanso delle solite strumentali interpretazioni di chi da troppi anni gioca sulle giuste aspettative di quanti aspettano la  regolarizzazione della propria posizione contrattuale, vogliamo chiarire alcuni punti fondamentali della nostra posizione perché nessuno possa dire: ”non sapevamo, non avevamo capito…” : 1) Non è vero che il...

Pubblicato il 02/04/2019, visto 778 volte Leggi

Ideologia di genere danneggia i bambini. Il Collegio Americano dei Pediatri sollecita professionisti della salute educatori e legislatori a rigettare tutte le politiche che condizionino i bambini ad accettare come normale una vita di impersonificazione chimica o chirurgica dell’altro sesso. I fatti, non le ideologie, determinano la realtà.

Pubblichiamo di seguito la traduzione del documento adottato nel gennaio di quest’anno 2017 dal Collegio americano dei Pediatri. E’ un testo durissimo contro l’ideologia gender e i suoi perversi corollari, quali l’impiego di ormoni sessuali e della chirurgia e proviene da una dell più autorevoli istituzioni in materia. Il Collegio Americano dei Pediatri sollecita professionisti della salute educatori e legislatori a rigettare tutte le politiche che condizionino i bambini ad accettare come normale una vita di impersonificazione chimica o chirurgica dell’altro sesso. I fatti, non le...

Pubblicato il 01/04/2019, visto 318 volte Leggi

Ribadiamo il nostro sostegno all’iniziativa del Senatore Mario Pittoni Presidente della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport) che propone un concorso riservato per soli titoli per gli Irc.

Comunicato ANAPSL’iniziativa del Senatore Pittoni che prevede come ha sempre richiesto l’ANAPS , un concorso riservato per gli IDR in servizio, viene incontro alle aspettative di tutti quei colleghi che aspettano da quattordici anni una sanatoria che permetta loro una immissione in ruolo senza eccessivi rischi e formalità. Le ulteriori richieste fatte da altre OO.SS. con un comunicato, tra l’altro non firmato, ci lasciano perplessi e preoccupati perché a nostro parere, vanno a toccare inutilmente e pericolosamente il 30% di competenza delle curie, aprendo un possibile contenzioso...

Pubblicato il 29/03/2019, visto 506 volte Leggi

Classi pollaio, interessante sentenza del T.A.R. della Sicilia.

E' sostanzialmente un rimprovero alla Dirigente scolastica.

Esiste una semplice soluzione poco praticata.Classi pollaio, la tiratina d'orecchie alla Dirigente scolasticaLe classi pollaio rappresentano un ostacolo all'implementazione di una didattica di qualità. E' risaputo, soprattutto dai colleghi che sperimentano questa bruttura pedagogica. Spesso la magistratura ricopre un ruolo di supplenza pedagogica e di fermezza, ribadendo i limiti imposti dalla normativa.E' di questi giorni una sentenza del sentenza del T.A.R della Sicilia  che di fronte all'ultima situazione fuori norma tira le orecchie alla Dirigente Scolastica che aveva disposto "la...

Pubblicato il 26/03/2019, visto 209 volte Leggi

Mobilità: chi assiste il familiare disabile ha il diritto assoluto

“Con la ordinanza cronol. N 354/2019 il Tribunale di Cuneo, sez.lavoro, ha riconosciuto ancora una volta la illegittimità dell’art 13 CCNI mobilità 2018/2019 nella parte in cui non consentiva il riconoscimento della precedenza legge 104/1992 per assistenza al disabile nei trasferimenti interprovinciali”. La notizia su Dirittoscolatico.it   Non si è mai compreso il perché di tale restrizione che pertanto è stata riconosciuta illegittima in quanto in contrasto con norma di rango primario e cioè con l’art 33 della legge 104/1992 che riconosce il diritto...

Pubblicato il 26/03/2019, visto 300 volte Leggi

Rischia il carcere il preside che rimprovera un professore davanti alla classe.

E’ quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza numero 2927 del 2009. Come riporta Studio Cataldi in un articolo, se il preside ha delle lamentele “può farle in privato ma non può permettersi di mettere alla berlina un prof davanti alla sua classe”.

LA SENTENZAI giudici della quinta sezione penale hanno confermato la condanna (con risarcimento del danno) ad un preside della scuola che entrando in una classe e constatando “la particolare vivacità e l’elevata indisciplina” della scolaresca si era rivolto al prof dicendogli “lei e’ un incapace, lei e’ un incompetente”.Nonostante il ricorso del preside, non c’è stato nulla da fare. La Suprema Corte ha sottolineato come  le offese “non riguardavano critiche legittime avanzate dal superiore gerarchico a uno specifico operato del dipendente. Bensì la sfera personale di...

Pubblicato il 22/03/2019, visto 186 volte Leggi

Responsabilità dei docenti per infortuni agli studenti: non basta dimostrare di aver esercitato la vigilanza

La Corte di Cassazione – Sez. civile Ordinanza n. 30602 del 27 novembre 2018 si pronuncia in questo modo:

In tema di responsabilità civile dei maestri e dei precettori, per superare la presunzione di responsabilità ex art. 2048 c.c. non è sufficiente la dimostrazione di aver esercitato la vigilanza sugli alunni nella misura dovuta ed il carattere imprevedibile e repentino dell’azione dannosa, qualora sia mancata l’adozione delle più elementari misure organizzative per mantenere la disciplina tra gli allievi (v. Cass. Sez. 3, Sentenza n. 23202 del 13/11/2015, ove si è ritenuto che la Corte territoriale – in relazione al danno determinato dalla caduta a terra di uno studente di una...

Pubblicato il 20/03/2019, visto 122 volte Leggi

Scuola, i costi dei tirocini per il sostegno restano proibitivi

Per i corsi Tfa l'Università Suor Orsola di Napoli chiede 3.800 euro, gli atenei siciliani 3.700. I precari:

Ormai il tfa sostegno è per pochi eletti. La tassa da pagare all’Università in molti casi è veramente molto alta. All’interno dei bandi di alcuni Atenei italiani la cifra si aggira anche intorno ai 4 mila euro. Gli aspirati tieffini sono sempre più senza parole e molti di loro hanno deciso di rinunciare. I prezzi fissati dalle singole Università italiane sono considerati troppo alti. Ricordiamo infatti che gli i candidati aspiranti tieffini dovranno pagare una tassa iniziale che si aggira intorno ai 100/200 euro e poi ci sono i costi relativi alla frequenza del corso per il tfa...

Pubblicato il 13/03/2019, visto 277 volte Leggi

BOCCIATURA COMPLETA E SENZA APPELLO DI MIGLIAIA DI RICORSI.

Sentenza n. 5072 Sezioni Unite della Corte di Cassazione del 15/03/2016

I CONTRATTI del Pubblico Impiego ultratriennali, da tempo determinato a tempo indeterminato, erano e sono inammissibili, non solo per la Legge scolastica italiana, ma anche e soprattutto per la nostra Costituzione che prevede l’Assunzione nel Pubblico Impiego, esclusivamente per Concorso Pubblico.CORSI RICORSI Concorsi. Cari colleghi,a proposito della sentenza del 15/03/2016, n. 5072 Sezioni Unite della Corte di Cassazione, adesso mi piacerebbe sapere cosa inventeranno certi personaggi per giustificare la bocciatura completa e senzaappello delle migliaia di ricorsi che sono stati proposti e...

Pubblicato il 08/03/2019, visto 1098 volte Leggi

Aspettando il nuovo concorso Irc

Comunicato ANAPS-CONFSAL

Molti colleghi ci stanno sollecitando la definizione di un bando per concorso IRC. Da parte nostra siamo consapevoli dell’importanza che un concorso avrebbe per tanti colleghi, siamo anche consapevoli che l’argomento per la situazione politico sindacale è molto delicato, pertanto il nostro obiettivo non è tanto di arrivare ad essere il primo sindacato a far bandire un qualsiasi concorso, ma il nostro obiettivo è individuare un percorso, il più possibile compatibile con le diverse esigenze e le diverse aspettative degli insegnanti di religione. Da un lato abbiamo precari storici con...

Pubblicato il 08/03/2019, visto 610 volte Leggi

Scuole paritarie, come valorizzare nell'autonomia lombarda la loro voce pluralista

Dalla Lombardia si ripropone, in modo chiaro, un modello di ascolto delle parti sociali e di unità, perché la scuola pubblica, paritaria e statale, non è né dei ricchi né dei poveri: è di tutti.

In Italia siamo così abituati a delegare – ai nonni, alle “tate”, alla scuola… - l’educazione dei figli, da non accorgerci che la libertà di educare è la prima e più importante delle libertà, che gli Antichi riconoscevano per natura e che oggi è universalmente riconosciuta dalla Dichiarazione dei Diritti Umani del 1948. L’Italia è arrivata prima, con la sua Costituzione repubblicana. Solo negli Stati totalitari i genitori sono interdetti rispetto all’educazione dei figli. Quando lo Stato impone la sua scuola ai poveri con il ricatto della gratuità (apparente, perché...

Pubblicato il 07/03/2019, visto 181 volte Leggi

“La Quaresima è un cammino ed è un ritorno”

Riceviamo e pubblichiamo dal professor Nicola Incampo, Responsabile Regionale della Conferenza Episcopale di Basilicata per l’IRC e la Pastorale Scolastica:

Nella tradizione cristiana il Mercoledì delle Ceneri, segna l'inizio della Quaresima, cioè il tempo di preparazione alla Pasqua.Quest’anno la Quaresima inizia il 6 marzo e finirà giovedì 18 aprile, giovedì Santo.Il Giorno delle Ceneri chiude quindi le festività carnevalizie e inaugura la stagione pasquale e precede di quattro giorni la prima domenica di Quaresima. “Lasciatevi riconciliare con Dio” è il suggerimento di Paolo ai Corinzi ed è la colonna sonora della Quaresima che inizia e che si snoderà per quaranta giorni fino a farci giungere presso la tomba vuota del...

Pubblicato il 06/03/2019, visto 196 volte Leggi

XIV CORSO “ESORCISMO E PREGHIERA DI LIBERAZIONE” che quest’anno si terrà dal 6 all’11 Maggio

Manca poco all’appuntamento annuale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma per ilXIV CORSO “ESORCISMO E PREGHIERA DI LIBERAZIONE”che quest’anno si terrà dal 6 all’11 Maggio p.v.Il Corso, organizzato dall’Ateneo Pontificio – Istituto Sacerdos in collaborazione con il GRIS, propone un’analisi teologica, pastorale e liturgica del ministero dell’Esorcismo e ne analizza anche i risvolti antropologici, medici, legali e socio-culturali.In allegato troverete il dépliant con le informazioni per l’iscrizione, aperta anche ai laici, e l’indicazione del programma....

Pubblicato il 04/03/2019, visto 194 volte Leggi

Cento anni di comunismo e cento milioni di morti. Una catastrofe per l'umanità

L’Unione sovietica ha rimodellato la natura umana, scatenato il caos intellettuale e lasciato dietro di sé un grande raccolto di dolore. Scrive il Wall Street Journal (6/11)

L’Unione sovietica ha rimodellato la natura umana, ma ha anche diffuso il caos intellettuale. Il termine “politicamente corretto” trae le sue origini dall’assunto secondo il quale il socialismo, un sistema di proprietà collettiva, in sé era virtuoso, senza avere la necessità di valutare il suo operato alla luce di criteri morali trascendenti.Quando i bolscevichi si presero la Russia, alcuni intellettuali occidentali, influenzati dalla stessa mancanza di etica, chiusero gli occhi di fronte alle atrocità del comunismo. Quando gli omicidi divennero troppo ovvi per essere negati, “i...

Pubblicato il 03/03/2019, visto 353 volte Leggi

A che servono gli “ordini del giorno”

A quasi niente, spiega Sergio Rizzo sul Corriere, a parte permettere ai politici di vantarsi per cose che non esistono. Sergio Rizzo sul Corriere della Sera racconta un po’ di esplicativi aneddoti parlamentari sugli ordini del giorno: documenti sottoposti da deputati o senatori al voto dell’aula e che, se approvati, impegnano il governo a dar loro seguito. Molto in teoria.Il deputato del Pdl Alessandro Pagano canta vittoria. «Un successo a beneficio dei cittadini e delle fasce più deboli», dice, è l’ordine del giorno che il segretario del suo partito, Angelino Alfano, è...

Pubblicato il 02/03/2019, visto 231 volte Leggi

"Vogliono morta la Chiesa"

Pell è il capro espiatorio

       “Il cardinale è stato condannato su un pregiudizio”. Intervista  all’editorialista australiano non cristiano Andrew Bolt. “Non si vuole capire che la chiesa viene attaccata non solo per i crimini di abuso sessuale ma proprio in quanto chiesa. A molti essa sembra un freno rispetto al loro comportamento, e la vogliono morta. E’ oppressiva e quindi deve essere soppressa”, dice al Foglio Andrew Bolt, l’editorialista australiano che sull’Herald Sun – il secondo quotidiano più letto dell’isola – ha avuto il coraggio di scrivere un editoriale...

Pubblicato il 01/03/2019, visto 210 volte Leggi

Concorso, superpunteggio servizio. Sen. Pittoni (Lega): giusto riconoscere esperienza

“Fare un concorso a 40-50 anni è dura, si parte troppo svantaggiati rispetto a chi è fresco di studi ed è giusto riconoscere l’esperienza maturata sul campo” afferma il Sen. Pittoni (Lega) ial Fatto Quotidiano n relazione all’emendamento che riconosce una cospicua valutazione al servizio nell’ambito del prossimo concorso ordinario per la scuola secondaria. La maggioranza di Governo, infatti, ha presentato un emendamento al decreto quota 100, attualmente in Parlamento per la conversione in legge, affinché al servizio prestato si attribuisca un notevole peso nell’ambito...

Pubblicato il 24/02/2019, visto 261 volte Leggi

Punteggio doppio per il servizio: valorizzati i precari storici

Un emendamento al decreto presentato dalla Lega e approvato in commissione Lavoro al Senato con l'appoggio del M5s prevede di aumentare il peso degli anni di servizio nella graduatoria per le prossime immissioni in ruolo. Il senatore Pittoni: “Se ne andranno diversi professori, la scuola italiana ha bisogno di esperienza". https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/22/scuola-cambiano-i-punteggi-del-prossimo-concorso-favoriti-i-precari-storici-per-compensare-leffetto-di-quota-100/4991024/

Pubblicato il 23/02/2019, visto 465 volte Leggi

Il dottorato di ricerca è retribuito anche per gli insegnanti precari

La questione attinente al fatto se il congedo straorinario per dottorato di ricerca debba essere retribuito o meno per i docenti a tempo determinato è stata oggetto di causa presso i tribunali di Caltagirone e di Verona; sia la sentenza emessa dal primo (ordinanza n. 103/20014) sia quella emessa dal secondo(sentenza n. 360/2011) si sono pronunciate a favore della retribuzione per il detto personale.Queste sentenze confermano che l’applicazione del congedo straordinario per dottorato di ricerca, di cui all'art. 52, comma 57, legge 448/01 riguarda anche il personale a tempo determinato e che...

Pubblicato il 16/02/2019, visto 230 volte Leggi

Università, firmato l'accordo Italia-Santa Sede per il reciproco riconoscimento dei titoli di studio della formazione superiore

Bussetti: "Orgogliosi: è risultato storico. Passo importante per i due sistemi formativi”Versaldi: "Firma accordo è una risposta attesa da anni”Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, e il Prefetto della Congregazione per l'Educazione Cattolica, Cardinale Giuseppe Versaldi, hanno firmato oggi, al MIUR, l'accordo tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti nelle Istituzioni della formazione superiore dell'Italia e della Santa Sede.“Siamo molto orgogliosi del risultato...

Pubblicato il 13/02/2019, visto 718 volte Leggi

Titoli di studio: accordo tra ministero e Santa Sede

Università, firma accordo Miur-Santa Sede per riconoscimento titoli studioComunicato Miur – Oggi, mercoledì 13 febbraio, alle ore 16:00, a Roma, presso il Salone dei Ministri del MIUR, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, e il Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, Cardinale Giuseppe Versaldi, sottoscriveranno l’accordo tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti nelle Istituzioni della formazione superiore dell’Italia e della Santa...

Pubblicato il 13/02/2019, visto 784 volte Leggi

L’aborto a New York: Contro ogni ragione e contro ogni evidenza scientifica

Il bimbo nel grembo materno è un essere vivente perfetto che gode, piange, balla ... partecipa alla vita della madre fin dai primi momenti: tutto è documentato appunto dalle moderne tecniche, indagini scientifiche, morfologiche ed ematochimiche… (molti gli studi in questa direzione del neonatologo Carlo Bellieni).Ricordiamo anche nello stesso tempo che l’aborto nelle ultime fasi della gravidanza... comporta i rischi maggiori per la salute della madre e non salva la vita di nessuno.Siamo la generazione che ha nel cuore le parole di Giovanni Paolo II:“Ci alzeremo in piedi ogni...

Pubblicato il 28/01/2019, visto 208 volte Leggi

Riflessioni sul ritiro dell'emendamento Pittoni

Care colleghe e cari colleghi,       sappiamo che molti stanno esultando per il ritiro dell’emendamento del Senatore Mario Pittoni, sostenendo a spada tratta la proposta dell’On. Frate. Il motivo del sostegno dato alla proposta “Pittoni”, pur con i suoi limiti, è stato perché era coerente con i bandi appena usciti delle superiori e dell’infanzia e primaria. Una prova orale senza voto minino, la garanzia dell’idoneità e del servizio diocesano e la tutela dei colleghi del 2004. Ora noi ci chiediamo se i sostenitori dell’ordine del giorno Frate...

Pubblicato il 28/01/2019, visto 325 volte Leggi

Concorso IRC per soli titoli e servizio, accolto ordine del giorno On. Frate (M5S)

Concorso IRC per soli titoli e servizio, accolto ordine del giorno On. Frate (M5S) La presidente dell’ANAPS, Angela Loritto, pur apprezzando la proposta dell’onorevole Frate (M5S), ha messo in evidenza alcune criticità. Queste le parole della Loritto: L’ ANAPS, pur esprimendo soddisfazione per la proposta di un concorso riservato per gli irc dell’ On. Frate ( M5S ), non può non sottolineare alcuni lati generici che lasciano in ombra gli elementi fondamentali di un eventuale bando. Per esempio il richiamo generico all’abilitazione senza specificare la necessaria...

Pubblicato il 04/01/2019, visto 197 volte Leggi

<<< indietro
avanti >>>


Associazione Nazionale Autonoma Professionisti Scuola
(ANAPS)
20131 Milano, Viale Gran Sasso, 22
Tel.: 02-55230697  Fax: 02-55230697

C. Fiscale: 97501450155

Torna ai contenuti